Le anime morte e i pugni

Chi di natura è pugno, costui non può schiudersi in mano aperta! E se provi a schiudere al pugno un dito o due, sarà peggio ancora. Basterà che così di sfuggita sfiori qualche scienza, e quando poi avrà agguantato un posto un po’ influente, la farà passar bella a tutti coloro che veramente hanno approfondito una scienza!

E per soprappiù, magari, dirà poi “Aspetta, che ti faccio vedere chi sono!“. Ed escogiterà qualche disposizione così fina, che a molti costerà salata… Poveri noi, se tutti fossero pugni!

Nikolaj Vasil’evič Gogol’Le anime morte

Traduzione di Agostino Villa

(Giulio Einaudi Editore, 1961)


Una curiosità: la parola pugno è una traduzione del termine kulàk, che significa anche strozzino.

Annunci

2 pensieri su “Le anime morte e i pugni

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...