Dico grazie-sai

Chiamiamolo pure breve discorso alla nazione (quale poi?), perché ogni tanto non riesco a tenermi dentro la necessità di rivolgermi a qualcuno.

E quel qualcuno, in questo caso, siete voi. Che mi leggete con pazienza, assiduità, profondità. Che aspettate le mie letture, i miei pareri, le mie promesse. Che mi cercate anche solo per chiedermi pochi minuti di attenzione.

Io non so perché, ma mi sta diventando difficile tenere tutto insieme. O forse lo so, però non posso dirlo.

Una divoratrice di libri come me mai avrebbe potuto immaginare di ridursi a consumare romanzi sottilissimi dieci pagine alla volta. Quella che solo qualche anno fa buttava giù L’ombra dello scorpione di Stephen King in meno di una settimana (e pensate: It in tre giorni. TRE GIORNI).

Posso immaginare che qualcuno, a questo punto, penserà: “benvenuta nell’età adulta“. Che la normalità è non avere tempo per fare tutto.

tumblr_lzv76xbyoe1qg28b5o1_500

Oppure, chissà, qualche life coach nascosto fra i miei contatti potrebbe venire a ricordarmi, invece, che gli adulti fatti male si fanno usare dal tempo perché incapaci di usarlo. Come dargli torto? Che il tempo fosse una malattia lo pensava anche la Marion di Il cielo sopra Berlino.

Ma sono grata a chi ne trova sempre un po’ per me, e questo ci tenevo a dirlo. Come ci terrei a spiegarvi perché, in questo lungo momento della mia vita, il dovere ha mangiato via il piacere – e non parlo dell’università, dove passetto dopo passetto sto finalmente realizzando una parte dei miei sogni di secchiona ribelle.

Il paradosso è che resto un’organizzatrice provetta e una professionista puntuale, perfino nei miei piccoli, periodici ritardi. A mancarmi è un pensiero superficiale / che renda la pelle splendida. Sono gli attimi di pura serenitàdi totale improvvisazione, del sedersi a parlare con uno di voi – anche virtualmente – senza il sentore che il corpo non regga. Ancora una volta.

Spero di riuscire a farlo di nuovo, un giorno, e che l’attesa non si allunghi troppo. Intanto vi lascio un immenso grazie-sai e una rosa canterina.

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...