Corsi e ricorsi

Una volta, tantissimo tempo fa, ho finto di conoscere alcuni film di un regista durante una chiacchierata con un ragazzo su cui volevo fare colpo.
Dopo, poiché per natura sono incapace di convivere con una bugia, ho recuperato tutta la filmografia di quel regista; e sì, quella persona sono riuscita a conquistarla, ma poi l’ho mollata.
Del resto quanto può durare un rapporto basato sulla finzione? Mi direte: finché la finzione regge – ed è vero, un po’ come le dentiere.

Ecco, il mondo culturale italiano mi dà l’impressione che voglia di continuo fare colpo su di sé, da qualsiasi lato lo guardi: è tutto un fingere di amare e di conoscere cose che servono ad ingropparsi persone che servono al solo scopo di sembrare più belli.

 

Annunci

4 pensieri su “Corsi e ricorsi

  1. Quello del mondo culturale, così come lo descrivi, mi sembra più che altro un narcisismo ipocrita.
    Piuttosto, l’aneddoto che racconti mi fa domandare: quanto può resistere un rapporto basato sulla verità più cruda (e spesso crudele)? Poco, mi rispondo io
    ml

    Mi piace

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...